Branca EG

 

 

Monopoli (BA), 14 Dicembre 2014. I clan della zona Bari Sud si sono incontrati al fine di iniziare a concretizzare quelli che sono stati gli impegni presi a San Rossore con la stesura della Carta Del Coraggio. L’incontro, non a caso, si è tenuto in questa città orba di un gruppo scout che possa portare la sua testimonianza di coraggio alla cittadinanza. I rover e le scolte si sono suddivisi in gruppi di lavoro in modo da affrontare le varie tematiche del documento stilato dagli alfieri  lo scorso Agosto. I ragazzi hanno interagito con degli esperti che li hanno guidati a trovare il punto d’incontro tra la Carta Del Coraggio ed il territorio. Il segretario dell’ I.T.C. Montale-Pertini di Rutigliano e Turi ed ex sindaco di Rutigliano Lanfranco Di Gioia è intervenuto nell’ambito “scuola  ed istruzione”; l’assessore alle politiche sociali del comune di Noci Clementina Fusillo si è occupata dei temi “pace”, “amore”, “non violenza”, “legalità” ed “emigranti”; il consigliere comunale della città Metropolitana di Bari Giuseppe Valenzano dell’ambito “cambio io, cambiamo insieme, cambiamo il mondo”; l'avvocato Francesco Paolicelli del tema “informazione”; la socio-fondatrice di Banca Etica Teresa Masciopinto dell’ambito “lavoro”; il diacono Gianni Grazioso per quanto riguarda “chiesa”; Vincenzo Sansonetti della sezione “ambiente”. Nelle due ore trascorse con gli esperti i ragazzi hanno impostato i possibili percorsi da seguire nel loro territorio in vista di un’azione di coraggio nel nuovo anno associativo. Anno importante nel quale inizierà il vero percorso di coraggio dopo la stesura del documento. Al termine delle discussioni con gli esperti i vari gruppi hanno vissuto un momento di condivisione in pieno stile scout. La lettura, tutti assieme, del “Ci impegniamo” di Don Primo Mazzolari e la firma da parte di tutti i rover e le scolte di un telo con la frase “ci impegniamo” hanno sancito la fine della giornata. Ed è proprio con un sonori “ci impegniamo” carico di speranza e coraggio che i clan della zona Bari Sud si sono dati appuntamento prima della route estiva per condividere quello che sarà stato il loro percorso in questo nuovo anno associativo.

<Quando ascoltiamo o pronunciamo, nelle celebrazioni liturgiche, "oggi è nato per noi il Salvatore", non stiamo utilizzando una vuota espressione convenzionale, ma intendiamo che Dio ci offre, oggi, adesso, a me, a ognuno di noi, la possibilità di riconoscerlo e accoglierlo, come fecero i pastori a Betlemme, perchè lui nasca nella nostra vita e la rinnovi, la illumini, la trasformi con la sua grazia, con la sua presenza> Benedetto XVI

Il Clan Frodo Baggins del gruppo Galatone 1 "Don Mimino Colazzo" lo scorso anno, in vista della Route Nazionale, si è preparato interrogandosi e sperimantando il tema del CORAGGIO, affrontando temi sociali che richiedono un impegno attivo sul territorio. In particolar modo si sono concentrati sul problema delle barriere architettoniche a Galatone, hanno raccolto informazioni e si sono confrontati con le realtà maggiormente interessate da questo problema.

Al fine di condividere le loro riflessioni con la cittadinanza, raccogliere altri punti di vista e sensibilizzare i concittadini in merito a questa problematica hanno organizzato un EVENTO IL 30 NOVEMBRE 2014. In occasione dello stesso si svolgerà una mostra fotografica dal tema "Città Accessibile" frutto del concorso fotografico aperto a tutti gli appassionati.

Leggi tutto...

Sul treno per Foggia cercavo di immaginare più o meno a cosa stavo andando incontro. Non sapevo bene cosa o chi mi aspettasse, sapevo solo dove andavo: Weekend per Partenti. 

Sin dall’ultima notte a San Rossore, la notte in cui ho richiesto ai miei capi, non senza emozione, di poter prendere la Partenza, ho sentito parlare di quest’evento a cui, a detta loro, dovevo ASSOLUTAMENTE partecipare. 

Sinceramente già da tempo avevo bene in mente cosa fosse la Partenza, quali fossero le tre scelte da fare per poter essere veramente sicuri di arrivare a questa tappa, quale sarebbe stato il mio futuro nell’Associazione, ma comunque ho deciso di partecipare a questa tre giorni più che altro per avere delle conferme sulle mie certezze.

All’inizio ovviamente ha prevalso l’imbarazzo, ho conosciuto in pochi minuti altre 25 persone, e non sono un tipo tanto estroverso, almeno all’inizio. Poi abbiamo cominciato a convivere, a studiarci, e a capire che tutti eravamo uniti da un sottile fil rouge, un unico obiettivo comune, quello di diventare Uomini e Donne della partenza. 


La scenografia ci ha sicuramente aiutato.

Leggi tutto...

R.O.S.S.

ROSS Brindisi/Lecce

Settimana Santa

ROSS Salento

apr./mag. 2020

ROSS Albania

4-11 lug. 2020

W.E. Partenti

W.E. P. Lecce

mag./giu 2020

W.E. P. Foggia

12 – 14 gen 2020

Laboratori

Laboratorio sul lavoro

Mar / Apr 2020

Laboratorio su legalità e lotta alle mafie

13-15 Mar 2020

Notizie dalle zone